Chi siamo

Centro di studi e formazione a favore dei richiedenti asilo e dei rifugiati

Il Centro Mediterraneo di Studi e Formazione Giorgio La Pira nasce dal desiderio del Comitato Giorgio La Pira Firenze-Pozzallo, della Fondazione Migrantes, del Centro Internazionale Studenti Giorgio La Pira e della coop. Fo.Co. di dare vita a Pozzallo ad una iniziativa di carattere sociale a favore dei richiedenti asilo e dei rifugiati, con particolare riferimento ai minori stranieri. 

Dalle indagini condotte e dal confronto con vari operatori attivi in Sicilia, è risultato che è importare attivare percorsi di alta formazione per gli operatori nel settore immigrazione, con particolare attenzione ai minori stranieri non accompagnati.

Gli ultimi dati ufficiali disponibili evidenziano un fenomeno di dimensioni preoccupanti.

Il “Report Nazionale Minori Stranieri Non Accompagnati” della Direzione generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali segnala la presenza di un totale di 10.242 MSNA sul territorio italiano.

Un fenomeno di queste proporzioni obbliga le parti sociali ad interventi radicali, non solo per il miglioramento del sistema di accoglienza e delle procedure attivate per avviare percorsi di integrazione ottimali, ma anche per la formazione degli operatori che si trovano a interfacciarsi con esso.

L'obiettivo si realizza attraverso la costituzione del "Centro Mediterraneo di Studi e Formazione Giorgio La Pira" per quanti sono impegnati nell'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati e per gli stessi minori attraverso percorsi strutturati di formazione specifica.

Pozzallo infatti è non solo la città natia di Giorgio La Pira ma anche luogo privilegiato di sbarco, città caratterizzata dai flussi migratori di chi cerca una speranza di vita. 

All'interno del Centro è attivo un Servizio di ascolto per i minori stranieri non accompagnati e per le associazioni impegnate nella difesa e protezione dei diritti dei minori stranieri.